Elena Del Pozzo è stata uccisa

Elena del Pozzo, una bambina di quasi cinque anni, è stata uccisa da sua madre. Non sono chiari il movente e la dinamica dell'accaduto.

Nel pomeriggio di ieri si è diffusa la notizia della scomparsa di una bambina di 4 anni a Piano Tremestieri, nel catanese. La bambina, di nome Elena Del Pozzo, era residente a Mascalucia. Secondo la madre, tre persone armate e incappucciate, a bordo di un’auto anonima, avevano rapito la piccola intorno alle ore 15 di lunedì 13 giugno, mentre era con lei. Purtroppo, questa mattina la madre di Elena, Martina Patti, ha fatto ritrovare il corpo della figlia. Le forze dell’ordine hanno ritrovato il corpo in una campagna ad alcune centinaia di metri dalla casa in cui la bambina abitava con la mamma. La donna avrebbe detto di avere agito senza capire quello che stava facendo e non ha specificato la dinamica né il movente di ciò che è accaduto. La donna era separata dal marito.

«Stanotte Martina Patti ha subito un lungo interrogatorio. Le erano state contestate varie incongruenze. Stamattina ha fatto ritrovare il cadavere. Adesso stiamo raccogliendo le sue dichiarazioni presumibilmente confessorie». Lo ha dichiarato all’AGI il procuratore di Catania, Carmelo Zuccaro. La donna aveva raccontato che il rapimento era avvenuto poco dopo che la piccola aveva lasciato l’asilo, mentre era con la madre a bordo di un’auto. In realtà, la donna ha accoltellato la figlia con un coltello da cucina. Ha poi deposto il cadavere in alcuni sacchi. La donna avrebbe agito per una forma di gelosia nei confronti dell’attuale compagna dell’ex convivente. La madre di Elena Del Pozzo non tollerava che la figlia si affezionasse all’attuale partner del padre della bimba.

«Martina Patti voleva incastrare mio fratello. Un anno fa mio fratello fu accusato ingiustamente di una rapina, ma fortunatamente fu scagionato completamente. Quando dal carcere passò ai domiciliari, sotto casa trovammo un biglietto di minacce con scritto: “non fare lo sbirro, attento a quello che fai”. Mio fratello non sa nulla di nulla. A quel biglietto la madre della bimba ha fatto riferimento dicendo che avevano rapito Elena». Lo ha dichiarato ai giornalisti Martina Vanessa del Pozzo, cognata dell’indagata.

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Articoli Simili

Related articles