Ucraina: 4,5 milioni di bambini sfollati

Oltre 100 bambini sono stati uccisi durante il conflitto e 134 sono stati feriti. Due milioni di bambini sfollati raggiunto i paesi vicini.

- Advertisement -

Secondo l’UNICEF, 4,5 milioni di bambini ucraini sono sfollati. Si tratta di più della metà dei bambini ucraini, il cui numero è stimato in 7,5 milioni. In particolare, 2 milioni di bambini hanno raggiunto i paesi vicini come rifugiati e 2,5 milioni sono sfollati interni in Ucraina. I bambini rappresentano la metà di tutti i rifugiati della guerra in Ucraina. Oltre 1,1 milioni di bambini sono arrivati in Polonia, centinaia di migliaia stanno arrivando in Romania, Moldavia, Ungheria, Slovacchia e Repubblica Ceca.

Secondo l’Alto commissariato delle Nazioni Unite per i diritti umani, oltre 100 bambini sono stati uccisi durante il conflitto e altri 134 sono stati feriti in Ucraina dall’inizio della guerra il 24 febbraio. L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha riportato 52 attacchi che hanno colpito le strutture sanitarie. Il Ministero dell’Istruzione e della Scienza dell’Ucraina ha riportato danni a più di 500 strutture per l’istruzione. Si stima che 1,4 milioni di persone non abbiano accesso all’acqua potabile, mentre 4,6 milioni di persone hanno un accesso limitato all’acqua. Più di 450.000 bambini tra i 6 e i 23 mesi hanno bisogno di sostegno alimentare integrativo. L’UNICEF ha già osservato una riduzione della copertura vaccinale per le vaccinazioni di routine e per quelle infantili, compresi il morbillo e la polio.

“Uno dei più rapidi sfollamenti di bambini dalla Seconda Guerra Mondiale”

Per proteggere e sostenere i milioni di bambini e famiglie che sono fuggiti dall’Ucraina, l’UNICEF e l’UNHCR, in collaborazione con i governi e le organizzazioni della società civile, hanno creato i “Blue Dots“, spazi sicuri per bambini e donne. I “Blue Dots” forniscono informazioni chiave alle famiglie che si spostano, aiutano a identificare i bambini non accompagnati e separati e assicurano la loro protezione. Forniscono anche un hub per i servizi essenziali. In Ucraina, l’UNICEF ha consegnato forniture mediche a 49 ospedali in 9 regioni, migliorando l’accesso ai servizi sanitari per 400.000 madri, neonati e bambini. Inoltre, l’UNICEF ha consegnato 114 camion con 1.275 tonnellate di forniture di emergenza. Risponderanno ai bisogni di oltre 8 milioni di persone, compresi 2 milioni di bambini. Le forniture includono medicine e attrezzature mediche, vestiti invernali per i bambini, e kit igienici, scolastici, per lo sviluppo della prima infanzia e per il tempo libero.

La guerra ha causato uno dei più rapidi sfollamenti su larga scala di bambini dalla Seconda Guerra Mondiale“, ha dichiarato la Direttrice generale dell’UNICEF Catherine Russell. “Questo è un triste risultato che potrebbe avere conseguenze durature per le generazioni a venire. La sicurezza dei bambini, il loro benessere e l’accesso ai servizi essenziali sono tutti minacciati da una orribile violenza senza sosta. I bambini hanno urgente bisogno di pace e protezione. Hanno bisogno dei loro diritti. L’UNICEF continua a chiedere un cessate il fuoco immediato e la protezione dei bambini dai pericoli. Le infrastrutture essenziali da cui dipendono i bambini, compresi gli ospedali, le scuole e gli edifici che ospitano i civili, non devono mai essere attaccate“.

- Advertisement -
Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

ADVERTISEMENT

Simili

Pandemia, due terzi delle famiglie con bambini hanno perso reddito

Due terzi delle famiglie con bambini hanno perso reddito dall'inizio della pandemia da COVID-19. Lo rivela un rapporto realizzato da UNICEF e dalla Banca Mondiale. Un'analisi...

Protocollo UNICEF – ANCI per la tutela dei minori

L'UNICEF Italia e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) hanno firmato un nuovo Protocollo di intesa per promuovere azioni concrete a favore dei minori. Il...

Un appello per proclamare Kiev “Città aperta”

In queste ore drammatiche per la capitale dell’Ucraina, Andrea Riccardi e la Comunità di Sant’Egidio hanno lanciato la proposta di giungere ad un immediato...

L’ONU chiede 1,7 miliardi di dollari per la crisi umanitaria in Ucraina

Le Nazioni Unite hanno lanciato oggi un appello d’emergenza per un totale di 1,7 miliardi di dollari. La somma è necessaria per fornire urgentemente...

La Russia invade l’Ucraina, il discorso di Vladimir Putin

Poco prima delle 4 di questa notte, ora italiana, il presidente della Federazione Russa, Vladimir Putin, ha annunciato l'autorizzazione alle operazioni militari russe in...

SOCIAL