Il discorso di Zelensky per la Pasqua ortodossa

Pubblichiamo un estratto del videomessaggio rivolto dal presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, ai suoi concittadini in occasione della celebrazione della Pasqua ortodossa. Zelensky ha pronunciato la sua preghiera dalla Cattedrale di Santa Sofia, a Kiev.

«Oggi è una grande festa. E sono in un posto grande: la grande Cattedrale di Santa Sofia. Nella cattedrale che fu posta mille anni fa sul campo della sacra battaglia, dove l’esercito della Rus-Ucraina di Kiev sconfisse i Pecheneg. Nella cattedrale che non è stata distrutta dall’invasione dell’orda né dall’occupazione nazista e che è sopravvissuta nonostante tutto! Oggi tutti crediamo in una nuova vittoria per l’UcrainaE siamo tutti convinti che non saremo distrutti da nessuna orda o malvagità. Stiamo superando tempi bui. Ma stiamo combattendo per un’idea brillante. 

Negli ultimi due mesi stiamo tutti pregando, e durante la Pasqua questo simboleggia la più grande vittoria della vita sulla morte. Ognuno di noi chiede a Dio una cosa sola, tutti dicono le stesse parole, le parole di una preghiera grande e unita: Grande Signore, salva l’Ucraina, salva coloro che ci stanno salvando, difendi coloro che stanno difendendo la nostra terra, rafforza la volontà di coloro che ci proteggono dalla prigionia, salva tutti gli ucraini. Non abbiamo attaccato nessuno, quindi dacci protezione. Non abbiamo distrutto altre nazioni, quindi non lasciare che distruggano la nostra. Né abbiamo conquistato terre straniere, quindi non lasciare che altri conquistino le nostre. Proteggi l’Ucraina. La grande festa di oggi ci dà grande speranza e crediamo che la luce vincerà sull’oscurità. Il bene vincerà sul male, la vita vincerà sulla morte».

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img

Simili

“Un nome che non è il mio”, appuntamento con Nicola Brunialti

Decimo appuntamento della rassegna culturale di Associazione Valentia in collaborazione con Like Quotidiano. Mercoledì 2 febbraio 2022, alle ore 19, Rocco Viapina dialogherà con...

Cuba: Biden revoca alcune restrizioni imposte da Trump

Il Presidente degli Stati Uniti d'America, Joe Biden, ha revocato alcuni provvedimenti varati dall'amministrazione guidata da Donald Trump contro Cuba. Il dipartimento di stato Usa ha annunciato una...

In Tigray sono stati commessi crimini contro l’umanità

Amnesty International e Human Rights Watch hanno diffuso un rapporto sulla situazione umanitaria in Tigray. Le due organizzazioni hanno accusato le forze di sicurezza...

I rossobruni in Italia

Nell'ultimo anno in Italia si è fatta notare un'alleanza tra vari partitini antisistema, che si collocano tutti in opposizione al Governo Draghi. Essi comprendono...

Il bisticcio tra Draghi e Conte e le lacrime di Taverna

Il G7, il vertice Nato e la rimozione di Giuseppe Conte dalla guida del Movimento 5 Stelle: questi gli importanti impegni e le fondamentali...