La distruzione del sistema scolastico in Tigray

La guerra in corso ha completamente distrutto il sistema scolastico in Tigray. Quasi il 90% delle aule scolastiche non esiste più.

- Advertisement -

A causa della guerra, in Tigray hanno perso la vita 1.911 studenti e 235 tra insegnanti, presidi e personale di supporto. In totale, sono deceduti 2146 membri della comunità educativa. La terribile guerra ha distrutto completamente il sistema scolastico in Tigray. L’Ufficio per l’Istruzione del governo tigrino ha pubblicato un report sui danni umani e materiali subiti dal sistema scolastico i Tigray. Il report fa riferimento ai dati raccolti fino a settembre 2021. La guerra è ancora in corso, quindi la situazione del sistema di istruzione tigrino è ulteriormente peggiorata rispetto a quanto evidenziato dal report.

Prima dello scoppio della guerra, gli studenti avevano a disposizione 10.083.001 libri di testo. Il 54,05% di essi è stato distrutto (5.449.427). Le biblioteche tigrine custodivano 1.141.676 volumi. Il 75,6% di essi non esiste più (862.795). I computer danneggiati dal conflitto sono 15.444, l’85,96% dei 17.966 disponibili mesi fa. I combattimenti hanno distrutto l’88,27% delle aule, il 96,45% delle scrivanie, il 95,86% delle lavagne, il 31,65% degli edifici amministrativi, il 47,22% dei bagni delle ragazze, il 48,70% dei bagni dei ragazzi, l’84,49% delle apparecchiature di laboratorio, il 77,40% dei microscopi, l’83% delle risorse educative per bisogni speciali.

Un messaggio di speranza arriva da Shishay Amare, Capo dell’Ufficio per l’Istruzione del Governo del Tigray: «Nonostante le atrocità perpetrate, il nostro popolo eliminerà senza dubbio i nemici e assicurerà pace e sviluppo sostenibili. Arriveranno dei bei giorni in cui a nessun bambino tigrino verrà negata protezione e istruzione. Per rendere questo possibile e per recuperare il sistema scolastico del Tigray, è necessario l’aiuto di mani e menti dei tigrini che vivono in tutto il mondo, delle associazioni umanitarie e delle istituzioni globali».

Alberto Pizzolante

- Advertisement -
Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

ADVERTISEMENT

Simili

Draghi, Macron e Scholz in Ucraina: le dichiarazioni

Il Presidente del consiglio italiano, Mario Draghi, il Cancelliere tedesco, Olaf Scholz, e il Presidente della Repubblica francese, Emmanuel Macron, hanno effettuato la loro prima visita in Ucraina dall'inizio della...

Tigray, il cardinale Souraphiel: “La sofferenza della gente è continua”

Pubblichiamo un estratto dell'intervista realizzata da Radio Vaticana al cardinale Berhaneyesus Souraphiel, arcivescovo di Addis Abeba. Il capo della Chiesa cattolica etiope ha analizzato l'evolversi...

Mozambico: 1 milione di persone fuggite in cinque anni

In questi giorni ricorre il quinto anniversario dallo scoppio dei conflitti nella provincia di Cabo Delgado, nel nord del Mozambico. Secondo l'UNHCR, i conflitti...

Guerra, il Patriarcato russo attacca Papa Francesco

Il Patriarcato russo e il Cremlino hanno risposto alle dichiarazioni rilasciate ieri da Papa Francesco al Corriere della Sera. Il Cremlino ha comunicato che...

Energia e gas, “dal Governo soluzioni anacronistiche”

Legambiente, Greenpeace Italia e WWF Italia hanno presentato al Governo italiano dieci proposte per ridurre il consumo nazionale di gas di 36 miliardi di metri cubi entro...

SOCIAL