martedì, Febbraio 27, 2024

La Juventus cade in casa con l’Udinese, addio sogni scudetto?

La Juventus esce sconfitta dal posticipo della 24° giornata in casa contro l'Udinese, decisivo il giovane difensore Lautaro Giannetti.

Condividi

La Juventus, nel posticipo della 24° giornata cade in casa contro l’Udinese, con il punteggio di 0-1 in favore dei friuliani, autore del goal il giovane difensore Lautaro Giannetti, il quale ha siglato la sua prima rete in serie A. Questa sconfitta allontanata sempre di più l’Inter capolista, la quale ora si trova a +7 con una partita da recuperare. Per i bianconeri è addio definitivo al sogno scudetto?

Fin da inizio stagione l’obbiettivo dichiarato da parte della società bianconera e dal suo allenatore Massimiliano Allegri è stato quello del quarto posto, con conseguente qualificazione alla Champions League 2024-2025 e al momento si trova a +14 punti sul Bologna attualmente 5° con una partita da recuperare. L’obbiettivo prefissato e dichiarato sembra quindi alla portata della Juventus.

Durante la stagione la Juventus, guidata da Massimiliano Allegri, ha fatto credere di potersela giocare con l’Inter e di conseguenza di poter combattere per la conquista del titolo grazie alla continuità nelle prestazioni e alle vittorie conseguite, ma purtroppo per i bianconeri e i suoi tifosi è stata solo illusione?

Crisi Juventus, 1 punto in 3 partite. Di chi è la colpa?

Non si può dire certamente che la Juventus stia affrontando un periodo semplice, anzi si può parlare di crisi Juventus. Nelle ultime tre partite la Juventus ha conquistato un solo punto in casa contro l’Empoli, perdendo le successive due partite, a San Siro con l’Inter e all’ Allianz Stadium contro l’Udinese. Di chi è la colpa di questa crisi?

Attribuire una vera e propria colpa di questo periodo non è facile, anche perché questi periodi in una stagione lunga possono capitare. Certamente, non è la Juventus vista ad inizio 2024, la quale aveva sorpreso per la continuità di prestazione e per la qualità del gioco espresso.

La colpa non può essere attribuita nemmeno al suo allenatore, Massimiliano Allegri, poiché con una squadra così giovane e con poca esperienza (come dallo stesso allenatore dichiarato) sta svolgendo un grande lavoro, trovandosi al momento secondi classifica in campionato e in semifinale di Coppa Italia.

Nell’ultima partita giocata, ovvero quella contro l’Udinese persa per 0-1, sicuramente ha pesato molto l’assenza per infortunio del bomber serbo Dusan Vlahovic, il quale nel mese di gennaio è stato premiato come MVP della serie a, avendo messo a referto 6 goal.

La Juventus ora ha una settimana di tempo per preparare l’insidiosa trasferta di Verona, con l’obbiettivo di tornare alla vittoria e mettersi alle spalle questo brutto periodo. Appuntamento quindi alle ore 18:00 di sabato 17 febbraio.

Domenico Russo
Domenico Russo
Studia allo scientifico G.Berto di Vibo Valentia, frequenta l'ultimo anno e l'indirizzo sportivo. Oltre a studiare, gioca a calcio all'interno di una squadra della sua città. Molto appassionato del mondo dello sport, soprattutto sul mondo calcistico.

Sullo stesso argomento

Simili

Dello stesso autore