Like Quotidiano, un nuovo, libero spazio di informazione

Like Quotidiano è una nuova piattaforma di approfondimento e di condivisione del proprio sapere. Una vetrina per opinioni e riflessioni.

Cari lettori,

rivolgo a voi il benvenuto mio, della redazione di Like Quotidiano e dell’Associazione Valentia in questo libero spazio digitale di informazione. Un luogo nato dal desiderio di comprendere e approfondire appieno le notizie e dalla necessità di avere una piattaforma di condivisione del proprio sapere.

Like Quotidiano non è vincolato da una linea dettata dal proprio editore e non ha tra le sue finalità l’ottenimento di un profitto. Il meccanismo del clickbaiting – il tentativo di attrarre l’attenzione del lettore con titoli sensazionalistici ed ingannevoli al fine di ottenere un suo click su un link per aumentare la visibilità e il profitto di una piattaforma – non ci appartiene. Il nostro progetto va nella direzione opposta a quella della produzione del maggior numero di articoli, della ripresa frettolosa dei lanci di agenzia, della produzione di un buffet al quale il lettore può placare la propria fame di informazione con un pasto apparentemente leggero e soddisfacente ma allo stesso tempo scarno e inadeguato.

Nell’attuale contesto di ipereposizione ad un enorme numero di notizie presenti su giornali, blog, siti di informazione la cui autorevolezza, delle volte, è difficile valutare, siamo certi dell’utilità di una piattaforma di analisi, di approfondimento e di scambio di opinioni che fornisca al lettore gli strumenti per elaborare una propria opinione. Nelle analisi degli esperti in comunicazione è sempre più presente il richiamo all’affievolirsi del prestigio del giornalismo professionale, indebolito dalla necessità dei grandi gruppi editoriali che operano sul web di fornire al lettore il maggior numero di notizie in tempo reale senza che il giornalista abbia la possibilità di approfondirle sufficientemente. Le figure del giornalista e dello specialista che, secondo scienza, coscienza e conoscenza, dovrebbero chiarificare al lettore una vicenda e fornirgli le informazioni necessarie ad orientarsi tra i diversi punti di vista sono sostituite da quella dell’uomo qualunque, a suo modo opinionista ed analista sui canali social dove uno vale uno.

Il meccanismo di funzionamento dei social network, al momento le principali piattaforme di informazione, mette l’utente di fronte ad una ristretta tipologia di informazioni e ad un ridotto numero di fonti, quello condiviso dalla propria cerchia di amicizie e di canali seguiti. Lucidissima è l’analisi di Consuelo Sironi, secondo cui la quantità di notizie da cui siamo inondati fa sì che la nostra capacità di approfondire sia limitata, soprattutto in frangenti difficili: in una situazione in cui le persone hanno necessità di essere informate le nostre letture sono spesso guidate da emozioni quali ansia, paura e angoscia e, di conseguenza, restiamo profondamente colpiti dai primi articoli che leggiamo e che vanno a intaccare in maniera diversa le paure di ognuno di noi.

Da queste riflessioni nasce Like Quotidiano, una piattaforma di dialogo, aperta alla discussione e al contributo di tutti. Un contenitore di approfondimenti e di fondamentale chiarificazione del gergo tecnico presente nelle notizie cui quotidianamente ci troviamo difronte. Una vetrina in cui chi lo vorrà potrà condividere il suo sapere, frutto di studio e di ricerca, una sua opinione, un suo spunto di riflessione.

redazione@likequotidiano.it

Alberto Pizzolante

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Articoli Simili

Related articles