Affori, Milano: La notte poco prima delle foreste

Milano: la compagnia Punto Teatro Studio porta in scena l'esito del laboratorio su La notte poco prima delle foreste di Bernard-Marie Koltès.

- Advertisement -

Affori, Milano. In estrema periferia è sabato, è calato il sole e si apre al pubblico, nell’intimità della Sala Colonne Villa Litta, Les Passantes, frutto del lavoro sul testo La notte poco prima delle foreste (La Nuit juste avant les forêts) di Bernard-Marie Koltès. Si tratta di uno studio della compagnia PuntoTeatroStudio articolato in due moduli, La foresta e La notte, a partire proprio dal monologo del drammaturgo francese. La resa di una sperimentazione, coordinata da Isabella Perego, del complesso ingranaggio autore, attore, regista. I coinvolti in scena, infatti, sono a turno attori, registi e autori dei monologhi che risultano da un’apertura collettiva e da un approfondimento individuale del testo di partenza.

Le passantes: i due moduli da La notte poco prima delle foreste di Koltés

Il testo, che nelle parole di Perego è «un grido d’amore per la vita, aperto, brutale, chiaro e universale», permette allo spettatore di confrontarsi in scena con una serie di quadri in movimento che sono la resa di un’umanità varia, in difficoltà, accomunata dalla scottante perdita di, o mancanza (di), o urgenza (di avere) un interlocutore.
La costruzione scenica cerca di sfruttare le peculiarità dello spazio rappresentativo, trasformandone gli evidenti limiti in occasioni di sperimentazione, regalando di fatto allo spettatore una fruizione inconvenzionale.

Un laboratorio: un teatro inufficiale

Contribuisce a questo anche la invadente prossimità tra pubblico e attori, dettata dal gioco-forza della struttura, caratteristica a cui si è totalmente disabituati dalla maggior parte dei teatri, che invece impongono rigidamente un palcoscenico e, a irradiarsi, una sala. Una prossimità che fa recuperare il fatto fondamentale del teatro, ossia il corpo vivo, con tutte le derivazioni che questo ne produce, tra cui, come scriveva qualcuno, l’eccitazione e la preoccupazione del voyeur (qual era l’etimo di teatro? sic.), tanto così vicina è quell’umanità, così scoperta, così in mostra.
Ciò che infatti più mi colpisce di questo incontro con PuntoTeatroStudio, con i suoi spazi, il suo lavoro e con questo laboratorio in particolare, è la sensazione di aver felicemente scoperto un’alterità che opera lontano dagli stili, dalle impalcature dei teatri ufficiali, quelli dell’industria culturale, quelli che producono (a volte stupendamente, a volte pessimamente) e che tuttavia racconta di una vitalità e di un modo di fare teatro non ancora perduto, che andrebbe frequentato maggiormente.

Le passantes da La notte prima delle foreste di Bernard-Marie Koltès

Con: Lucrezia Abate, Marta Banfi, Andrea Corradi, Carola Dehò, Dario Ercolani, Giuseppe Ferri, Giulia Masera, Tessa Santagostino, Clara Sutton, Alessandra Venezia, Eleonora Vincenti.
Regia: Isabella Perego

La resa del laboratorio sul testo La notte poco prima delle foreste è andata in scena, nei suoi due moduli La notte e La foresta nei giorni di sabato e domenica 21 e 22 gennaio 2023.

- Advertisement -
Federico Demitry
Federico Demitry
Nato e cresciuto in provincia di Lecce, si è laureato in Lingue, letterature e culture straniere presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore. Vive e lavora come insegnante a Milano, collaborando con diverse riviste. Si occupa principalmente di letteratura e teatro.

ADVERTISEMENT

Simili

Jacques Lecoq – Viaggio in Italia

Jacques Lecoq - Viaggio in Italia: presentato al Teatro Piccolo di Milano e presto su Rai 5 il prezioso documentario di Rai Cultura che ripercorre le tappe in Italia del maestro francese.

Antonio, Vita di un guitto – Teatro Menotti

Antonio Perretta, già nel cast di Doppio Sogno, è al teatro Menotti col suo monologo Vita di un guitto, nell'ambito della rassegna Contemporanea 2022.

Il cesso di Pandora e il surrealismo dei Gordi

Il nonluogo di un bagno pubblico, il mito di Pandora, molte esistenze e il gioco della carne del mondo: tutto questo è lo spettacolo del Teatro dei Gordi.

Far finta di essere sani di Gaber e Luporini al Teatro Menotti

Far finta di essere sani di Giorgio Gaber e Sandro Luporini rivive al Teatro Menotti di Milano, grazie ad Andrea Mirò, Enrico Ballardini e l'ensemble Musica da ripostiglio.

Teatro Leonardo: standing ovation per La Merda

La Merda di Cristian Ceresoli è uno spettacolo teatrale che ha ricevuto diversi riconoscimenti in tutto il mondo. La messinscena torna sul palco del Teatro Leonardo di Milano, con la storica e pluripremiata interprete Silvia Gallerano.

SOCIAL