mercoledì, Aprile 17, 2024

Book Sport, la nuova sezione di Book Pride 2024

Book Pride quest'anno si arricchisce di una nuova sezione: Book Sport, nata nell’anno d’oro del tennis italiano.

Condividi

Con 200 marchi editoriali, per oltre 1.000 metri quadrati di libri e 550 ospiti dall’Italia e dal mondo, ha preso il via oggi l’VIII edizione di Book Pride, la manifestazione letteraria promossa da ADEI – Associazione Degli Editori Indipendenti, in collaborazione con il Comune di Milano e il Patrocinio della Regione Lombardia.

Book Pride quest’anno si arricchisce di una nuova sezione: Book Sport, nata nell’anno d’oro del tennis italiano. Questo sport sta vivendo un periodo magico e a parlarne ci sarà in fiera uno dei migliori tennisti italiani di sempre: Adriano Panatta, per anni detentore di un record, quello di unico italiano giunto tra i primi 4 giocatori del mondo. Insieme a lui, Domenico Procacci e Stefano Semeraro, rispettivamente editore e direttore de “Il Tennis Italiano”, mescoleranno passato e presente del tennis raccontando al pubblico le sfide e i cambiamenti della più antica rivista al mondo dedicata allo sport della racchetta.

In una città come Milano, da sempre in prima linea per le competizioni agonistiche e che adesso si appresta ad accogliere i Giochi Olimpici Invernali di Milano-Cortina 2026, gli organizzatori della Fiera Book Pride hanno pensato di ampliare l’offerta e immaginare uno spazio di programmazione interamente dedicato al mondo dello sport. In questa ottica fa il suo “ingresso in squadra” la stella del basket Gigi Datome. Uno dei più grandi cestisti italiani, tanto da arrivare a giocare in NBA e guidare la nazionale italiana prima del suo ritiro, da curioso e appassionato lettore vestirà quest’anno i panni del “curatore speciale” per organizzare nella programmazione Book Pride 2024 una capsula di incontri a cavallo tra sport, musica e letteratura.

Datome parlerà di basket con il giornalista sportivo Fabio Tranquillo e di musica con il rapper e cantautore Ghemon, andando così a scoprire tutte le sfaccettature di una passione che va dallo sport ai libri, passando per la musica.

Grandi protagonisti saranno anche gli sport che da sempre fanno battere il cuore agli italiani come il calcio, che verrà raccontato dal critico Giorgio Simonelli, autore di Quasi Gol (Manni Editori). Uno sport reso leggenda anche grazie agli album delle figurine: è proprio in questa forma che l’editore Garrincha dedica una collana di biografie degli eroi che il calcio l’hanno fatto sul campo. Dal Garrincha raccontato da Darwin Pastorin, che con le “gambe storte” vinse due mondiali al fianco di Pelè, fino a Gigi Meroni, il George Best italiano. È invece al centro dell’incontro con Fabrizio Maiello, protagonista e autore della autobiografia scritta con Franca Garreffa (Nel carcere dei matti delinquenti, KappaVu edizioni), la redenzione – dopo una vita di errori – attraverso la palla di cuoio.

Nel programma di Book Sport spazio anche a due miti che con la loro vite leggendarie hanno conquistato un pubblico ben più ampio dei soli appassionati: Ayrton Senna e Rocky Marciano. Umberto Zapelloni, e Giorgio Terruzzi, cantore per eccellenza del circo della Formula 1, racconteranno gli anni d’oro di questo sport partendo dalla mitica sfida Senna/Prost, che dà il titolo al volume scritto da Zapelloni per 66thand2nd, soffermandosi su tante altre figure importanti di questo sport e sull’indimenticato mito di Enzo Ferrari. Al campione del mondo di Formula sarà dedicato un incontro condotto dalla giornalista sportiva Giulia Toninelli, autrice di Ayrton Senna. Occhi feroci, occhi bambini (LAB DFG edizioni).

Al pugile italoamericano verrà dedicato un talk show-performance con Dario Ricci, autore di Rocky Marciano. Sulle tracce del mito 1923-2023 (LAB DFG edizioni). Approda poi a Book Pride Cronache di Spogliatoio, il web magazine che con oltre 1 milione e mezzo di follower ha rivoluzionato il giornalismo sportivo e il modo di raccontare lo sport. A parlare di storytelling sportivo saranno Giuseppe Pastore e Fernando Siani, giornalisti e scrittori oltre che volti e voci dei popolari podcast Rasoiate, Lo Stellato e Fontana di Trevi.

Il programma completo di Book Pride 2024.

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Sullo stesso argomento

Simili

Dello stesso autore