Dal 18 al 22 settembre al cinema a soli €3,50

La prima edizione di Cinema in festa si terrà dal 18 al 22 Settembre 2022 e permetterà al pubblico di accedere in sala a soli €3,50.

Nel corso di una conferenza stampa tenutasi nell’ambito della 79^ Mostra del Cinema di Venezia è stata presentata una nuova iniziativa promozionale promossa da ANICA, ANEC, Fondazione David di Donatello, in collaborazione con il Ministero della Cultura, che permetterà al pubblico di accedere in sala, dal 18 al 22 settembre, a soli €3,50. In tutta Italia saranno oltre duemila gli schermi che aderiranno alla promozione. 

Cinema in festa è un progetto che abbraccia cinque anni, dal 2022 fino al 2026. La prima edizione si terrà dal 18 al 22 Settembre 2022. Il format, ispirato alla Fête du Cinéma francese, prevede una “festa” di cinque giorni in cui il biglietto per accedere alle sale costerà soltanto €3,50 dalla domenica al giovedì. Ogni anno ci saranno due appuntamenti, uno a settembre e uno a giugno. Il pubblico potrà assistere a tutti i film in normale programmazione, ad anteprime, masterclass e altri eventi speciali.

«Le sale cinematografiche sono presidii culturali e la visione collettiva di un film è un’esperienza unica che arricchisce». Lo ha dichiarato il Ministro della Cultura, Dario Franceschini. «È importante fare vivere le sale – ha aggiunto Franceschini – e “Cinema in festa” aiuterà a dimostrare che vivere la magia del cinema è un’esperienza collettiva unica e irrinunciabile che arricchisce le persone ma anche interi territori, quartieri e città».

Per Mario Lorini, Presidente associazione nazionale esercenti cinema (ANEC), «Cinema in Festa è un forte investimento per incentivare il ritorno del pubblico in sala, e l’impegno degli esercenti è fondamentale per ripristinare quel ruolo di aggregazione che le sale hanno sempre ricoperto, dove il pubblico va per vivere un’immersione condivisa. La sala cinematografica deve tornare a essere cool, sono oltre duemila gli schermi che aderiranno a questa importante promozione».

Secondo Luigi Lonigro, Presidente Nazionale Distribuzione Anica: «Cinema in Festa è un progetto importante e condiviso da tutta l’industria audiovisiva. Un percorso di comunicazione di lungo respiro, che non si esaurisce ora, ma durerà cinque anni. Saranno le sale cinematografiche a diventare un luogo di festa. Ci sarà tantissimo cinema italiano, e speriamo che questa iniziativa contribuisca a rilanciarlo, grazie anche alle anteprime e ai talent. Il nostro mercato ha bisogno di scosse e di energia e Cinema in Festa ne è un esempio».

Per Francesco Rutelli, Presidente ANICA: «Questa iniziativa è un messaggio positivo e di fiducia, che suscita in tutti noi la curiosità e il piacere di frequentare le sale cinematografiche italiane. Il 2019, prima della pandemia, aveva visto in Italia la maggiore crescita europea di frequentazione delle sale con oltre cento milioni di biglietti staccati. Nei prossimi mesi, senza mascherine, senza più quelle paure che hanno frenato la ripresa lo scorso anno, si potrà lavorare sui 12 mesi. La nostra industria deve ragionare su un progetto strategico di filiera, valorizzando tutte le grandi potenzialità, sapendo che senza la sala il cinema non esiste».

«Sono felice di sottolineare che nelle ultime decisioni che abbiamo preso sui premi David di Donatello abbiamo tenuto primariamente conto dell’uscita in sala: è un aspetto sul quale non possiamo derogare perché è ciò che dà il calore e la definizione del film». Lo ha dichiarato Piera Detassis, Presidentessa e Direttrice Artistica della Fondazione Accademia del Cinema italiano Premi David di Donatello. «Il cinema italiano, che è presente e di qualità, ha certamente bisogno di uno shock, le sale devono tornare a essere sexy. Il pubblico ha voglia di tornare al cinema».

Tutte le informazioni su www.cinemainfesta.it dove, nei giorni precedenti alla campagna, sarà anche possibile consultare l’elenco delle sale e dei film in programmazione.

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Articoli Simili

Related articles