Economia: prospettive future e consumi nel 2021

Il PIL italiano crescerà nel 2022 e nel 2023. Diminuisce il tasso di disoccupazione. Nel 2021 è aumentata la spesa per consumi delle famiglie.

Secondo l’ISTAT, il Prodotto interno lordo italiano crescerà sia nel 2022 (+2,8%) sia nel 2023 (+1,9%). L’aumento del Pil sarà determinato prevalentemente dal contributo della domanda interna al netto delle scorte (rispettivamente +3,2 e +1,9 punti percentuali) mentre la domanda estera netta fornirà un apporto negativo nel 2022 (-0,4 punti percentuali) a cui seguirà un contributo nullo nel 2023. Le scorte forniranno un contributo nullo in entrambi gli anni. Gli investimenti assicureranno un deciso sostegno alla crescita (+8,8% nel 2022, +4,2% nel 2023). I consumi delle famiglie residenti aumenteranno del 2,3% nel 2022 e dell’1,6% nel 2023. Quest’anno, il tasso di disoccupazione dovrebbe diminuire dell’8,4%. Il decremento sarà dell’8,2% nel 2023.

«Le prospettive per i prossimi mesi sono caratterizzate da elevati rischi al ribasso quali ulteriori incrementi nel sistema dei prezzi, una flessione del commercio internazionale e l’aumento dei tassi di interesse. Anche le aspettative di famiglie e imprese potrebbero subire un significativo peggioramento».

La spesa media per consumi nel 2021

Secondo l’ISTAT, nel 2021 la spesa media mensile per consumi delle famiglie italiane è stata pari a 2.437 euro in valori correnti. Nel 2020, il dato era di 2.328 euro. L’aumento annuale si attesta al +4,7%. L’eccessiva disparità nella ripartizione della richiesta fa sì che la metà delle famiglie spenda meno di 2.048 euro al mese. Crescono i divari territoriali. Quello tra Nord-ovest e Sud è di 728 euro (625 euro nel 2020). Aumentano anche i divari nella spesa tra le famiglie di soli italiani e quelle con almeno uno straniero (590 euro in più, 477 nel 2020) e di soli stranieri (867 euro, 672 nel 2020).

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Articoli Simili

Related articles