lunedì, Luglio 15, 2024

Isola Capo Rizzuto al fianco dell’Associazione Valentia per la casa della legalità “Piersanti Mattarella”

Isola di Capo Rizzuto ha donato 10.000 euro all'Associazione Valentia per il ripristino della Casa della Legalità “Piersanti Mattarella".

Condividi

In un momento storico in cui la solidarietà e l’impegno civico sono più necessari che mai, la comunità di Isola Capo Rizzuto, sotto la guida della Sindaca Maria Grazia Vittimberga, ha dimostrato un esemplare spirito di coesione e responsabilità sociale. La recente donazione di 10.000 euro all’Associazione Valentia per il ripristino della Casa della Legalità “Piersanti Mattarella” rappresenta non solo un sostegno finanziario ma anche un segnale forte di impegno collettivo nella lotta contro la criminalità e per la promozione della legalità.

La Casa della Legalità “Piersanti Mattarella” simbolo di resistenza e riscatto sociale, ha subito nei mesi scorsi atti vandalici e furti che ne avevano compromesso la struttura e l’integrità, causando ingenti danni agli infissi, ai bagni e agli impianti. Questi atti non solo hanno inflitto un danno economico significativo al bene ma hanno anche ferito l’orgoglio e il morale dell’intero territorio. La risposta della comunità, guidata dalla Sindaca Vittimberga, con la presenza dell’Associazione Valentia, presieduta da Anthony Lo Bianco, è stata tempestiva e determinata. La consegna del contributo, avvenuta nella stessa struttura danneggiata alla presenza di esponenti dell’amministrazione comunale, dell’associazione e delle forze dell’ordine, segna l’inizio di una nuova fase di rinascita per la Casa della Legalità. L’obiettivo condiviso è quello di restituire l’edificio alla comunità, rendendolo nuovamente un centro vitale di attività sociali, educative e di promozione della legalità.

Secondo l’associazione, «la visione della Sindaca Vittimberga e il suo appello ai giovani di impegnarsi attivamente nel sociale rappresentano un faro di speranza per il futuro. È essenziale che questo spirito di iniziativa e di responsabilità si diffonda, coinvolgendo non solo la comunità locale ma anche le istituzioni regionali e nazionali. I danni subiti dalla Casa della Legalità sono ingenti, e il cammino verso il completo ripristino è lungo e richiede un impegno congiunto. È per questo che, attraverso queste righe, vogliamo esprimere la nostra più profonda gratitudine alla Sindaca Vittimberga e a tutti coloro che si sono uniti a lei in questo gesto di solidarietà».

«Allo stesso tempo, lanciamo un appello alle istituzioni di ogni livello affinché si mobilitino per offrire il loro sostegno a questo progetto, che va ben oltre il ripristino di un edificio: è una lotta per la dignità, la legalità e il futuro dei nostri giovani.La Casa della Legalità, con i suoi progetti futuri, tra cui l’attivazione di bandi Erasmus, servizio civile, sportelli informativi per i giovani e una web radio, ha il potenziale per diventare un modello di riferimento nel nostro Paese. Un simbolo di come la comunità possa, attraverso la resilienza e la solidarietà, riscrivere la propria storia e opporsi con forza alle ombre della criminalità.È il momento di agire, per la Casa della Legalità e per il futuro della nostra società».

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Sullo stesso argomento

Simili

Dello stesso autore