Protocollo UNICEF – ANCI per la tutela dei minori

L’UNICEF Italia e l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) hanno firmato un nuovo Protocollo di intesa per promuovere azioni concrete a favore dei minori. Il protocollo avrà una durata di tre anni. La firma implica il riconoscimento della massima priorità alle politiche a sostegno dello sviluppo e della protezione dell’infanzia e dell’adolescenza, a partire dal livello comunale. Il fine è quello di attuare pienamente la Convenzione sui diritti dell’Infanzia.

L’ANCI e l’UNICEF si impegnano a favorire l’espressione della cittadinanza attiva dei minori nella vita delle comunità locali. Le amministrazioni comunali dovranno promuovere, nella programmazione politica, un’attenzione particolare ai diritti dei minorenni. Lo dovranno fare tenendo adeguatamente conto del punto di vista dei bambini e dei ragazzi. Inoltre, le due associazioni realizzeranno iniziative di studio, monitoraggio e raccolta dati sull’impegno dei Comuni italiani nei confronti dei minorenni. L’analisi riguarderà investimenti e servizi, l’impatto delle scelte di governo amministrativo sui bambini, la raccolta e la diffusione di buone pratiche. Una forte attenzione sarà rivolta anche alla promozione di occasioni di confronto e alla diffusione di prassi innovative.

Molta importanza avrà la sensibilizzazione sulla promozione di iniziative a sostegno dei minori che vivono condizioni di particolare vulnerabilità e svantaggio sociale. In particolare, le iniziative riguarderanno i minorenni affidati ai servizi sociali e coloro che vivono in condizioni di povertà, di sfruttamento, di violenza e di esclusione sociale.

“Favorire il benessere di tutti i bambini e i ragazzi, non lasciando nessuno indietro”

Carmela Pace, Presidente dell’UNICEF Italia, ha dichiarato che “investire sullo sviluppo e la protezione dell’infanzia è una sfida importante che dobbiamo portare avanti con determinazione. Questo per consentire che le necessità dei bambini e dei giovani siano sempre più prese in considerazione nelle decisioni politiche che li riguardano. In tutti i Comuni d’Italia. L’UNICEF collabora in tutto il mondo con le istituzioni. Individua negli amministratori locali interlocutori prioritari per l’impegno che dedicano in prima linea, quali istituzioni di prossimità, alla promozione di politiche che possano dare concreta attuazione ai diritti dei minorenni. Questo rinnovo permetterà di consolidare il proficuo rapporto che UNICEF Italia e ANCI portano avanti da anni. Lo farà realizzando nuove attività che hanno come obiettivo quello di favorire il benessere di tutti i bambini e ragazzi, non lasciando nessuno indietro“.

Antonio Decaro, presidente dell’ANCI, ha dichiarato che la missione dei sindaci non è solo amministrare il presente delle nostre comunità. È anche quella di immaginare il loro futuro. Le ragazze e i ragazzi, le bambine e i bambini, loro sono il nostro futuro. Ogni sforzo va fatto perché queste giovani generazioni crescano nella sicurezza, nella consapevolezza, vedendo pienamente tutelati i propri diritti. La rete dell’ANCI da tempo si impegna affinché le esigenze delle giovani generazioni siano centrali negli atti di programmazione, negli investimenti, nelle scelte politiche e amministrative dei Comuni. Con particolare attenzione alle situazioni più difficili: i minorenni affidati ai servizi sociali, e quelli la cui giovane esistenza è già segnata da esclusione, povertà, sfruttamento, violenza. Il protocollo sottoscritto con UNICEF Italia consentirà alle amministrazioni comunali di scambiare informazioni ed esperienze, e varare nuove iniziative concrete dalla parte dell’infanzia“. 

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img

Simili

La pillola abortiva Ru486 disponibile nei consultori dell’Emilia-Romagna

La pillola abortiva Ru486 sarà distribuita nei consultori dell'Emilia-Romagna dalla prossima settimana. Lo ha dichiarato Stefano Bonaccini, presidente della Regione. In Emilia-Romagna questa pillola...

Governo: le comunicazioni di Draghi al Senato

Pubblichiamo il testo integrale del discorso che Mario Draghi, Presidente del Consiglio dei Ministri dimissionario, ha pronunciato nell'aula del Senato della Repubblica. Oggi il...

Un massone ha registrato una riunione della Commissione Antimafia

Ieri, a Trapani, si sono svolte alcune audizioni della Commissione parlamentare d'Inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere. Sono...

Chi è Marcello Pera, candidato del centrodestra al Quirinale

Nel pomeriggio di martedì, i partiti di centrodestra (Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia) hanno presentato una rosa di tre nomi candidabili alla Presidenza della Repubblica....

Elena Del Pozzo è stata uccisa

Nel pomeriggio di ieri si è diffusa la notizia della scomparsa di una bambina di 4 anni a Piano Tremestieri, nel catanese. La bambina,...