giovedì, Giugno 13, 2024

Riassunto della domenica di Serie A

Riassunto della domenica di Seria A della 26^ giornata. Inter e la Juve vincono, mentre Milan, Napoli e Atalanta guadagnano un punto.

Condividi

Nella giornata di domenica, in Serie A sono andate in scena le big Juventus, Napoli, Inter e Milan – Atalanta nel big match di serata.

La Juventus torna alla vittoria, l’Inter si conferma anche sul campo del Lecce, il Napoli stecca a Cagliari pareggiando all’ultimo minuto. Il big match tra Milan e Atalanta finisce in parità.

Rugani al 95° regala la vittoria alla Juventus

La Juventus di Massimiliano Allegri torna alla vittoria dopo più di un mese, lo fa in casa contro il Frosinone con il risultato di 3-2. Decisivo il goal al 95° del difensore italiano Daniele Rugani. La squadra bianconera sblocca il match subito, al terzo minuto, con il goal del bomber serbo Dusan Vlahovic, ma si fa recuperare velocemente dal Frosinone con il goal di Walid Cheddira, abile ad anticipare i difensori bianconeri. Sempre nel primo tempo passa in vantaggio il Frosinone con il goal di Brescianini, ma sempre Dusan Vlahovic segna il goal del 2-2, mandando la partita all’intervallo con il punteggio di parità.

Il secondo tempo è un vero e proprio assedio da parte della squadra bianconera, che crea e spreca molte occasioni, riuscendo però a trovare il goal decisivo al 95° con Daniele Rugani. Goal che arriva su un’azione di calcio d’angolo, dove Vlahovic spiazzandola sul secondo palo trova il difensore italiano abile a colpire la palla e metterla in rete. La Juventus, tornando alla vittoria in casa, esce da un periodo di crisi che durava da più di un mese, sancito da 2 pareggi e 2 sconfitte.

Cagliari-Napoli 1-1, il pareggio arriva al 96°

Il primo Napoli di mister Calzona debutta in campionato, ma lo fa ancora sulla falsa riga degli allenatori precedenti. Gara difficile in casa del Cagliari, che finisce in parità grazie al goal di Luvumbo Zito al 96° minuto. Il Napoli, affrontando una squadra ostica e in cerca di punti salvezza, trova grande difficoltà ma termina il primo tempo in parità con il punteggio di 0-0. Da segnalare un goal annullato al Cagliari dopo un lungo check al Var.

Il secondo tempo, è sancito da molte emozioni tra cui i due goal del definitivo 1-1. Il Napoli sblocca il match al 65° grazie al goal del bomber nigeriano Victor Osimhen, sfruttando un ottimo assist del compagno d’attacco Giacomo Raspadori. Il Napoli spreca due ottime possibilità per lo 0-2, prima con Politano e successivamente con Simeone, il quale trova una grande risposta del portiere sardo Simone Scuffet.

Si sa, nel calcio funziona anche così, con una legge non scritta del goal sbagliato, goal subito e infatti al 96° il Cagliari trova il goal del pareggio con Luvumbo Zito che regala quindi il secondo pareggio consecutivo alla squadra di mister Ranieri, costringendo anche il Napoli a ottenere il secondo pareggio consecutivo.

Lecce-Inter 0-4, l’Inter si conferma sempre più capolista

Nella partita del Via del Mare, vanno in scena Lecce e Inter dove la squadra nerazzurra si conferma sempre più capolista, ottenendo un’altra vittoria con il punteggio di 0-4. Un’Inter caratterizzata anche dal turnover, si conferma sempre più capolista partendo forte del primo tempo trovando il solito goal di Lautaro Martinez che chiude il primo tempo con il punteggio di 0-1.

Il secondo tempo si apre con la squadra nerazzurra super cinica, che trova tre goal dal 54° al 67°. I marcatori sono Frattesi, subito dopo la doppietta di Lautaro Martinez e al 67° il definitivo goal dello 0-4 di De Vrij. L’Inter ottiene un’altra vittoria confermandosi sempre come la squadra più forte e più in forma del campionato. Il Lecce invece dovrà tornare il prima possibile a fare punti per raggiungere l’obiettivo della salvezza in Serie A.

Milan-Atalanta 1-1, il big match finisce in parità

Il big match della 26° giornata di Serie A, va in scena a San Siro alle ore 20:45, dove si sono scontrate Milan e Atalanta. Entrambe alla ricerca di punti importanti in chiave europea, si accontentano di un punto a testa. Succede tutto nel primo tempo, con il Milan che passa in vantaggio con il ritorno al goal in campionato del fenomeno portoghese Rafael Leao, abile a liberarsi di un difensore bergamasco e a spiazzare Carnesecchi.

A fine primo tempo, però sugli sviluppi di calcio d’angolo, l’Atalanta guadagna un calcio di rigore per un fallo dubbio di Giroud a discapito di Holm. Sul dischetto si presenta Koopmeiners, che tirando una bella botta forte centrale batte Maignan, mettendo a segno il definitivo goal dell’1-1. Il secondo tempo risulta a favore della squadra rossonera, dove si scontra con un decisivo Carnesecchi, il quale mantiene il punteggio in parità. Un punto a testa, il quale non fa fare nessun passo in avanti alle due squadre.

La 26^ giornata di Serie A si chiuderà con i match della serata di lunedì tra Roma e Torino alle 18:30, e Fiorentina Lazio alle 20:45.

Domenico Russo
Domenico Russo
Studia allo scientifico G.Berto di Vibo Valentia, frequenta l'ultimo anno e l'indirizzo sportivo. Oltre a studiare, gioca a calcio all'interno di una squadra della sua città. Molto appassionato del mondo dello sport, soprattutto sul mondo calcistico.

Sullo stesso argomento

Simili

Dello stesso autore