Covid, ritorno alla normalità: il cronoprogramma

Il Consiglio dei Ministri ha approvato un decreto legge che introduce misure urgenti per la graduale ripresa delle attività economiche e sociali dopo le restrizioni per il contrasto al Covid-19.

Il cronoprogramma

1 aprile: Termina lo stato di emergenza. Decadono il Comitato tecnico scientifico, la struttura del Commissario straordinario Francesco Figliuolo e il sistema dei colori. Nasce un’unità operativa che, fino al 31 dicembre, si occuperà di condurre la transizione verso la totale normalità e di portare a termine la campagna vaccinale. Scade l’obbligo di Super Green pass sui luoghi di lavoro per gli over 50. Sarà comunque necessario essere in possesso del normale pass. Non sarà necessario essere in possesso del certificato verde sui mezzi di trasporto pubblico locale, sui quali sarà obbligatorio indossare la mascherina Ffp2 fino al 30 aprile.

Decade l’obbligo di Green pass per entrare negli uffici pubblici, nei negozi, nelle banche, alle poste, al tabaccaio, nei ristoranti all’aperto. Eliminato il limite alle capienze nelle strutture e anche negli stadi. Stop alle quarantene da contatto con un caso positivo al Covid, anche per i non vaccinati. Chiunque abbia avuto un contatto dovrà applicare il regime dell’ autosorveglianza, indossando la mascherina Ffp2.

1 maggio: Termina l’obbligo del Green pass quasi ovunque. Via l’obbligo delle mascherine in tutti i luoghi al chiuso, anche a scuola.

15 giugno: Decadono tutti gli obblighi vaccinali. Resterà in vigore solo l’obbligo del vaccino per il personale sanitario e delle Rsa.

30 giugno: Terminano le modalità di smart working nell’ambito privato. Fino alla fine del mese ci sarà la possibilità di ricorrere al lavoro agile nel settore privato senza l’accordo individuale tra datore e lavoratore. Viene prorogato lo svolgimento del lavoro agile per i lavoratori fragili.

31 dicembre: Cade l’obbligo vaccinale per il personale sanitario e delle Rsa. Le visite da parte di familiari e visitatori alle persone ricoverate all’interno di ospedali e residenze socio assistenziali saranno consentite solo con il Super Green Pass fino al 31 dicembre.

Per ciò che riguarda la scuola, dal primo aprile decade la quarantena da contatto. Quindi, la Didattica a distanza sarà disponibile solo per gli studenti contagiati. Riparte la possibilità di svolgere gite e manifestazioni sportive.

Discover

Sponsor

spot_imgspot_img

Simili

Mattarella: “Fermare le guerre, affermare le ragioni della civiltà umana”

Pubblichiamo integralmente il messaggio inviato dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in occasione della Giornata internazionale per l’azione contro le mine e gli ordigni...

Palchi fioriti: il festival milanese di teatro popolare

Ha preso il via il 7 maggio Palchi Fioriti, la sessione primaverile del festival di teatro popolare Le mille e una piazza 2022, realizzato...

L’innovazione normativa sul maltrattamento degli animali

Il crescente coinvolgimento della sensibilità comune ha generato importanti interventi normativi sul maltrattamento degli animali. Il mutamento normativo e le sue cause Parlando di innovazione e/o...

Nasce l’Anno europeo della cultura ucraina

Su proposta della presidenza italiana, il Consiglio d’Europa ha istituito l’Anno europeo della cultura ucraina. Lo ha comunicato il ministro della cultura, Dario Franceschini,...

Mattarella: «Non arrendersi alla deriva, sostegno senza riserve a Kiev»

«La guerra scatenata dalla Federazione Russa contro l’Ucraina sta riportando indietro di un secolo l’orologio della storia. Non possiamo arrenderci a questa deriva. Da...