Dentro una storia: la forza di Red Canzian e di Emma Marrone

Le storie di Red Canzian, in lotta contro una malattia, e di Emma Marrone, attaccata per le sue gambe "troppo importanti".

- Advertisement -

Red Canzian: “L’aria, quella buona e pura, mi mancava tanto”

È passato più di un anno dalla morte di Stefano D’Orazio, storico batterista dei Pooh. Ci lasciò mentre era in fase di guarigione da una patologia medica. Il coronavirus, però, peggiorò la sua situazione di salute e, così, Stefano volò via. Anche Red Canzian, bassista dei Pooh, ha dovuto fare i conti con una grave malattia, ma la sua è una storia a lieto fine.

Queste le sue parole, dopo un intervento subito a causa di un’infezione cardiaca: “È passato esattamente un mese dal giorno del mio ricovero e oggi per la prima volta sono uscito per respirare l’aria vera, quella buona e pura che mi mancava tanto. La cura antibiotica è ancora lunga e dovrò restare qui ancora per tre o quattro settimane. Quello che ho avuto è stato molto brutto, per cui ci sentiremo solo ogni tanto.

Faccio fatica a fare dei video o mettere dei post sui social. Ma sappiate che a oggi sto bene, respiro, sono venuto qua con le mie gambe e tornerò in camera con le mie gambe. Il chirurgo ha fatto pulizia sul cuore e dintorni e sembra che me la caverò. La cosa è esplosa senza alcuna avvisaglia. Una mattina non riuscivo ad alzarmi da letto. Ho provato a camminare e sono caduto. Una cosa orribile. Vi abbraccio tutti, mi mancate“.

I danni degli odiatori e la forza di Emma Marrone

Povera Emma Marrone. Prima insultata per il suo viso devastato da anni di medicine per curare un tumore e stamattina di nuovo attaccata per le sue gambe. “Ha le gambe troppo ‘importanti’ per indossare le calze a rete” gli è stato detto da un famoso giornalista. Emma, da grande professionista qual è, gli ha risposto a tono, mettendolo al posto suo. Il problema più grande è che lei, a differenza di tante altre, è forte ed in questo mondo composto anche da parecchi odiatori, le parole possono far danni su ragazze e ragazzine che voi nemmeno potete immaginare. Cara Emma, le tue gambe non sono importanti, sono importantissime, ti hanno permesso ti calcare i palchi più famosi d’Italia davanti a centinaia di migliaia di Italiani.

Anthony Lo Bianco

- Advertisement -

ADVERTISEMENT

Simili

Fenomeno FantaSanremo

"Papalina". "Ciao zia Mara". "Grazie al pubblico". "Grazie orchestra". Chi si è accorto di queste frasi un po' particolari e ripetute più volte in...

Sanremo 2022, storia di un’amicizia

Cala il sipario sul teatro Ariston. Si spengono le luci sull’unico spettacolo che riesce a mobilitare una nazione intera. Sanremo si sa, fa parte...

Le pagelle di Sanremo (parte seconda)

Debutto col botto per la prima serata del Festival di Sanremo, premiata da ascolti che non si vedevano da anni. E la seconda serata...

Sanremo 2022, le pagelle della prima serata

C’è chi le teme, c’è chi le ama, chi ci gioca su, chi le odia. Perché se dici Festival di Sanremo dici pagelle. Alzi...

SOCIAL