Mafia: arrestato candidato di Fratelli d’Italia a Palermo

Francesco Lombardo è il secondo candidato del centrodestra a Palermo arrestato per scambio elettorale politico-mafioso.

- Advertisement -

La Polizia di Stato ha arrestato il candidato al Consiglio Comunale di Palermo Francesco Lombardo, di Fratelli d’Italia. Lombardo è stato intercettato in un incontro con il boss Vincenzo Vella, che esercita la sua attività criminale nel quartiere Brancaccio. Vella ha già ricevuto tre condanne per associazione mafiosa. Francesco Lombardo e Vincenzo Vella sono stati arrestati con l’accusa di scambio elettorale politico-mafioso.

Secondo la Procura di Palermo, «sussistono urgentissime esigenze di tutela di beni primari in ragione della prossima competizione elettorale del 12 giugno. In assenza di adeguate misure cautelari, l’esercizio del diritto-dovere di voto di una estesa parte dell’elettorato diverrebbe merce di scambio da assoggettare al condizionamento e all’intimidazione del potere mafioso e dunque sottratto al principio democratico».

Francesco Lombardo avrebbe incontrato il boss lo scorso 28 maggio e avrebbe chiesto a Vella il sostegno per il voto di domenica 12 giugno. Un trojan installato nel cellulare del capomafia ha registrato la conversazione tra il candidato di Fratelli d’Italia a Palermo e il boss mafioso.
Lombardo: «Qualche voto qua lo prendiamo?»
Vella: «Tu sì, tu personalmente sì»
L: «Me li raccogliete una ventina di voti? Se salgo io sono in commissione urbanistica. Sono all’edilizia privata, che appena c’è un problema io salto. Non mi sono sempre messo a disposizione di voialtri a prescindere dalla politica?»
V: «Quelli nostri tutti li prendi».

Due giorni fa è stato arrestato un altro candidato del centrodestra a Palermo. Si tratta di Pietro Polizzi, di Forza Italia. Anche per Polizzi l’accusa è di scambio elettorale politico-mafioso.

- Advertisement -
Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

ADVERTISEMENT

Simili

Le condizioni di Matteo Messina Denaro sono compatibili con il carcere

«Questo è il risultato di anni di indagini di questo ufficio e delle forze di polizia che hanno prosciugato la rete dei favoreggiatori del boss...

Quirinale, disfatta del centrodestra

Fumata nera anche nella quinta votazione per l'elezione del Presidente della Repubblica. Maria Elisabetta Alberti Casellati ha ottenuto 382 voti. Il quorum necessario per...

Quirinale, le scelte dei partiti nella prima votazione

Si sta svolgendo in queste ore la prima votazione per l'elezione del nuovo Presidente della Repubblica. Probabilmente, il quorum dei due terzi richiesto per...

Tutte le reazioni all’ipotesi Belloni

Subito dopo l'annuncio di Matteo Salvini e di Giuseppe Conte dell'accordo raggiunto su una candidatura femminile alla Presidenza della Repubblica (probabilmente quella di Elisabetta...

Matteo Messina Denaro è stato arrestato

Il capo di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai carabinieri del Ros dopo 30 anni di latitanza. Il boss si trovava nella clinica privata...

SOCIAL