mercoledì, Maggio 22, 2024

Una mozione per migliorare il trasporto pubblico milanese

Francesco Rocca ha presentato una mozione al Consiglio comunale di Milano per richiedere un potenziamento della linea autobus 925.

Condividi

Francesco Rocca, consigliere di Fratelli d’Italia del Comune di Milano, ha presentato una mozione al Consiglio comunale per richiedere un potenziamento della linea autobus 925, in particolare nelle fasce orarie fasce orarie: 7:45 – 9:45 e 15:45 – 18:15.

La linea autobus 925 collega la stazione metropolitana della linea 2 a Redecesio e a Piazza Udine. Nel percorso della linea sono collocati la ricicleria e la sede legale di AMSA, Ospedale San Raffaele e le due sedi dell’Università Vita-Salute San Raffaele, in via Olgettina e presso il Centro direzionale di Milano due. Prima della diramazione Redecesio-Udine, la linea 925 percorre l’intera dorsale di Milano 2, area con un’importante densità abitativa. Tanti, dunque, sono gli utenti della linea: studenti, lavoratori, residenti, pazienti.

Negli ultimi due anni, in particolare, l’università ha aumentato i propri iscritti di centinaia unità, mentre Ospedale San Raffaele ha inaugurato un nuovo edificio, denominato “Iceberg”, che ospita 18 sale operatorie e 283 posti letto. Nonostante il fortissimo aumento del numero di studenti, di pazienti e di professionisti, che si somma alla già significativa densità della zona, il Comune di Milano non è mai intervenuto nel potenziamento della linea 925 né nel monitoraggio dell’affluenza della stessa che, già da molti anni e prima dell’incremento degli utenti nella zona, era sovraffollata.

La proposta di Rocca va nella direzione di quanto più volte richiesto dagli studenti dell’università nel corso degli ultimi anni, a vari livelli istituzionali. Come evidenziato da Rosario Losiggio, studente della Facoltà di Medicina di UniSR e Consigliere Nazionale degli Studenti Universitari per Azione Universitaria, «la situazione versa in condizioni veramente disastrose. L’autobus 925 è l’unico mezzo pubblico fruibile da tutti coloro i quali non abitano nelle immediate vicinanze dei plessi universitari UniSR. All’ingente aumento del numero di studenti, non è corrisposta alcuna variazione di un’organizzazione logistica che già da anni si dimostra inefficiente. Servono interventi immediati e strutturali – conclude Losiggio – che riescano a garantire una quotidianità dignitosa a tutti i colleghi che vorrebbero sfruttare un servizio pubblico per esercitare il proprio diritto allo studio».

Secondo Francesco Rocca, l’autobus 925 è un mezzo pubblico essenziale per tutti coloro che si devono recare al San Raffaele. «La mobilità sostenibile dev’essere portata avanti con azioni concrete sul territorio, portando beneficio ai cittadini, il potenziamento della linea 925 migliorerebbe il collegamento con il san Raffaele alla città, evitando anche l’utilizzo dell’automobile. Ci auguriamo che questa istanza, frutto di segnalazioni e sopralluoghi, venga accolta anche dalla Giunta Sala e dalla maggioranza del Consiglio comunale».

Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

Sullo stesso argomento

Simili

Dello stesso autore