Matteo Messina Denaro è stato arrestato

Lo Stato ha vinto! Dopo 30 anni di latitanza, Matteo Messina Denaro è stato arrestato a Palermo dal ROS dei Carabinieri.

- Advertisement -

Il capo di Cosa Nostra Matteo Messina Denaro è stato arrestato dai carabinieri del Ros dopo 30 anni di latitanza. Il boss si trovava nella clinica privata La Maddalena di Palermo. L’inchiesta che ha portato alla cattura è stata coordinata dal procuratore di Palermo, Maurizio de Lucia, e dal procuratore aggiunto Paolo Guido. L’arresto è avvenuto 30 anni e un giorno dopo l’arresto di Totò Riina.

L’ex superlatitante è stato trasferito in una località segreta. Denaro effettuava periodicamente controlli nella struttura in cui è stato arrestato. Urla di incoraggiamento e applausi da parte di decine di pazienti e dei loro familiari hanno accompagnato l’arresto del superlatitante.

Secondo quanto appreso dall’AGI, Matteo Messina Denaro ha tentato nuovamente la fuga ed era riuscito ad allontanarsi ancora una volta ma arrivato in un bar è stato catturato. Si era recato nella struttura sanitaria per fare un tampone Covid, dovendo essere ricoverato in day hospital. Aveva dato un nome fittizio. Matteo Messina Denaro soffriva di tumore al colon e aveva metastasi epatiche. Si sottoponeva a cicli periodici di trattamenti chemioterapici. Il cognome che avrebbe utilizzato è quello di Bonafede.

Matteo Messina Denaro era latitante dall’estate del 1993. Il capomafia di Castelvetrano è stato condannato all’ergastolo per decine di omicidi, tra i quali quello del piccolo Giuseppe Di Matteoper le stragi del ’92, costate la vita ai giudici Falcone e Borsellino, e per gli attentati del ’93 a Milano, Firenze e Roma.

L’Arma dei Carabinieri ha annunciato la cattura del boss di Cosa Nostra pubblicando sui propri profili social la foto di un murales ritraente i giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino.

I commenti

l Sindaco di Corleone, Nicolò Nicolosi, la Giunta, il Presidente del Consiglio comunale Pio Siragusa, i consiglieri comunali esprimono in una nota «grande soddisfazione per la brillante operazione del Ros dei carabinieri che ha portato all’arresto di Matteo Messina Denaro. L’operazione condotta dall’Arma – dice il sindaco – segna una nuova importantissima vittoria dello Stato che, esattamente 30 anni dopo l’arresto di Salvatore Riina, dimostra ancora una volta la sua azione costante e pervasiva per liberare il Paese da ogni forma di criminalità organizzata e renderci cittadini più liberi».

Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha telefonato al Ministro dell’Interno e al Comandante dell’Arma dei Carabinieri per esprimere le sue congratulazioni per l’arresto di Matteo Messina Denaro, «realizzato in stretto raccordo con la Magistratura».

«Grandissima soddisfazione per un risultato storico nella lotta alla mafia», ha dichiarato il ministro dell’Interno, Matteo Piantedosi. «Complimenti alla Procura della Repubblica di Palermo e all’Arma dei Carabinieri che hanno assicurato alla giustizia un pericolosissimo latitante. Una giornata straordinaria per lo Stato e per tutti coloro che da sempre combattono contro le mafie».

«Una grande vittoria dello Stato che dimostra di non arrendersi di fronte alla  mafia», così la Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha commentato la notizia dell’arresto di Matteo Messina Denaro. «All’indomani dell’anniversario dell’arresto di Totò Riina, un altro capo della criminalità organizzata viene assicurato alla giustizia. I miei più vivi ringraziamenti, assieme a quelli di tutto il governo, vanno alle forze di polizia, e in particolare al Ros dei Carabinieri, alla Procura nazionale antimafia e alla Procura di Palermo per la cattura dell’esponente più significativo della criminalità mafiosa. Il governo – prosegue Meloni – assicura che la lotta alla criminalità mafiosa proseguirà senza tregua, come dimostra il fatto che il primo provvedimento di questo esecutivo – la difesa del carcere ostativo –  ha riguardato proprio questa materia».

«Arrestato Matteo Messina Denaro! Complimenti alle forze dell’ordine, alla magistratura, alle migliaia di persone che ogni giorno, in silenzio, lavorano per difendere la giustizia. Grazie ai ROS ed ai magistrati per il loro lavoro!». Lo ha scritto su Twitter il Ministro della Difesta, Guido Crosetto.

Secondo il presidente della Regione Siciliana, Renato Schifani, «oggi è un grande giorno per la Sicilia e per l’Italia intera, l’arresto di Matteo Messina Denaro è un colpo durissimo inflitto alla mafia. Tutti devono sapere che in questa Terra non ci possono essere spazi né di illegalità né d’impunità».

«Il mondo è un po’ più sicuro oggi». Lo ha scritto in un tweet la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola, condividendo il tweet del ministro degli Esteri Tajani sull’arresto del boss Messina Denaro.

Tutti gli aggiornamenti

L’esultanza di Carabinieri e cittadini dopo l’arresto del boss
Le immagini dell’arresto
Matteo Messina Denaro, la prima immagine dopo l’arresto
- Advertisement -
Alberto Pizzolante
Alberto Pizzolante
Nato in provincia di Lecce nel 1997, si è laureato in Filosofia presso l'Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Dirige likequotidiano.it.

ADVERTISEMENT

Simili

Un massone ha registrato una riunione della Commissione Antimafia

Ieri, a Trapani, si sono svolte alcune audizioni della Commissione parlamentare d'Inchiesta sul fenomeno delle mafie e sulle altre associazioni criminali anche straniere. Sono...

Mafia: arrestato candidato di Fratelli d’Italia a Palermo

La Polizia di Stato ha arrestato il candidato al Consiglio Comunale di Palermo Francesco Lombardo, di Fratelli d’Italia. Lombardo è stato intercettato in un...

Mattarella: Giovanni Falcone ha coltivato il coraggio contro la viltà

Nel 30° anniversario delle stragi di Capaci e di Via d'Amelio, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella si è recato a Palermo. Il Presidente...

Perquisizioni della DIA ai giornalisti di Report

Gli agenti dalla Direzione investigativa antimafia di Caltanissetta, su mandato della Procura, hanno eseguito una perquisizione nell'abitazione dell'inviato di Report, Paolo Mondani. Gli uomini della DIA hanno...

Come è stato arrestato Matteo Messina Denaro

Nessun complotto, nessuna trattativa. L'arresto del boss di Cosa Nostra si è svolto in maniera limpida, come limpide sono state le recenti indagini che...

SOCIAL