Piazza Parlamento: intervista ad Antonio Trevisi

Martedì 6 settembre 2022, alle ore 19:30, intervisteremo Antonio Trevisi, candidato del Movimento 5 stelle al Senato.

In vista delle elezioni politiche del 25 settembre Like Quotidiano, in collaborazione con Associazione Valentia, presenta la seconda edizione di Piazza Parlamento, un ciclo di incontri con illustri esponenti politici che ci aiuteranno a comprendere i programmi elettorali delle diverse forze politiche candidate. Il secondo appuntamento è fissato per martedì 6 settembre 2022, alle ore 19:30. Alberto Pizzolante dialogherà con Antonio Trevisi, candidato con il Movimento 5 stelle al Senato della Repubblica nei collegi Puglia – P01 e Puglia – U05.

Antonio Trevisi è residente a Monteroni, in provincia di Lecce. Si è laureato in Economia presso l’Università del Salento e successivamente ha conseguito un Master Universitario annuale post-laurea in Gestione del Risparmio ed il dottorato di ricerca in Sistemi Energetici e Ambiente presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università del Salento.

Nel 2007 è entrato nel primo Meetup salentino a Lecce. È tra i fondatori del Meetup Monteroni5stelle. Nel 2013 si è candidato alla carica di sindaco nella città in cui risiede. Nel 2015 è stato eletto consigliere regionale nella circoscrizione di Lecce per il Movimento 5 Stelle ed è stato componente della Commissione consiliare ambiente. Ha ricoperto il ruolo di Facilitatore Nazionale M5S Team Ambiente. Al momento, è Componente del Consiglio Nazionale del M5S per la circoscrizione SUD, essendo risultato il più votato nelle ultime elezioni nelle regioni Puglia, Campania, Basilicata, Calabria e Molise.

Antonio Trevisi è esperto in pianificazione energetica ed ambientale, sistemi di efficienza e uso razionale dell’energia. Ha realizzato Piani d’Azione per l’Energia Sostenibile e, in particolare, quello dei comuni dell’Unione Entroterra Idruntino. È stato docente in diversi master Universitari post-laurea ed ha partecipato a numerosi seminari e convegni nazionali e internazionali. È stato coautore di cinque libri e di una ventina di articoli scientifici.

Leggi il testo dell’intervista.

L’intervista integrale

Articoli Simili

Related articles